Articoli

In occasione della festa ebraica di Purim, festa gioiosa che ricorda il miracolo che portò alla salvezza degli ebrei di Persia dallo sterminio progettato dal Primo Ministro Haman, alcuni ragazzi del Bnei Akiva hanno portato un po’ di allegria e spensieratezza alle persone ricoverate nei reparti del nostro ospedale!

Solo il 26 febbraio open day a Via Fulda,14 dalle ore 8:00 alle 12:00
Per uno screening delle patologie traumatiche della mano.
La legge recante “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie” introduce fondamentali novità per le strutture e gli operatori sanitari, soprattutto sul piano della responsabilità civile e penale.
Alla luce di questo importante cambiamento, studiamo assieme agli esperti del settore l’impatto della normativa sul mondo della sanità.
SALUTI ISTITUZIONALI:
Bruno Sed – Presidente Ospedale Israelitico
Giuseppe Lavra – Presidente Ordine dei medici chirurghi
e odontoiatri di Roma
È stato invitato il Ministro per la Salute Beatrice Lorenzin
MODERA:
Olimpia Troili – Presidente Alternativa Europea
INTERVENGONO:
Guido Alpa – Professore di Diritto Privato Sapienza Università di Roma
Luca Di Donna – Professore di Diritto Privato Europeo Sapienza
Università di Roma
Gaia Garofalo – Vice Presidente AIOP Lazio Giovani
Federico Gelli – Relatore presso Camera dei Deputati
Domenico Pittella – Docente in management sanitario Sapienza Università di Roma
Stefano Rodotà – Professore Emerito di Diritto Civile Sapienza Università di Roma
Bartolomeo Romano – Professore di Diritto Penale Università di Palermo

 

Solo il 19 febbraio open day a Via Fulda,14 dalle ore 8:00 alle 12:00.
Per uno screening delle patologie traumatiche della piede.

Alimentazione, regole per nutrire corpo e anima.

Circoncisione, implicazioni religiose, scientifiche e sociali.

Giovedì 29 dicembre alle ore 17,30 in Piazza S. Bartolomeo all’Isola, in occasione della festa ebraica di Chanukkà, c’è stata l’accensione pubblica della chanukkià. Hanno partecipato all’evento i rappresentanti dei più importanti ospedali religiosi, della città di Roma e della Comunità Ebraica di Roma, inoltre, si sono potuti ascoltare i canti del coro del Tempio Maggiore che accompagneranno l’accensione delle candele.

Si tratta di un percorso di cinque conferenze che analizzeranno cinque importanti tematiche, a metà tra la scienza e la religione. Questo ciclo di iniziative è stato intitolato ”Corpo e Spirito” e gli argomenti affrontati saranno: circoncisione, nutrizione, medicina di genere, eutanasia e maternità surrogata. Parteciperanno a queste conferenze medici, rappresentanti istituzionali, rappresentanti religiosi e professionisti, che alimenteranno il dibattito intellettuale e scientifico.